AL VIA IL NUOVO CORSO PER PIZZAIOLI RIVOLTO A PERSONE CON DISABILITÀ VISIVE

11-01-2016
L’iniziativa, realizzata dal Faro in collaborazione con il Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia per i ciechi, si concluderà venerdì 19 febbraio
Autore: 
Silvia Lanzano

Il 2016 si è aperto al Faro con una novità assoluta. Questa mattina ha avuto inizio in via Virginia Agnelli il nuovo corso di formazione intensiva per pizzaioli dedicato a persone con disabilità visive, un’iniziativa realizzata dalla Fondazione in collaborazione con il Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia per i ciechi e Openjobmetis.
Sei giovani italiani e stranieri ciechi e ipovedenti – sotto la guida attenta del docente del Faro Mikel Dedndreaj – apprenderanno le nozioni fondamentali e le tecniche di base proprie del mestiere del pizzaiolo. In tutto 72 ore di lezione, di cui 12 saranno dedicate all’approfondimento di argomenti fondamentali quali l’orientamento, i diritti e i doveri connessi al lavoro e la sicurezza negli ambienti di lavoro.
Il corso, che prevede la frequenza obbligatoria dei partecipanti, si concluderà venerdì 19 febbraio.
Ad accogliere gli aspiranti pizzaioli al Faro durante il loro primo giorno di lezione sono stati oggi il direttore Gianni Del Bufalo con il responsabile didattico della Fondazione Massimo Biagiotti Lena, insieme ad Antonio Organtini, direttore generale del Centro Sant’Alessio, la principale realtà dell’Italia centromeridionale impegnata nella realizzazione di percorsi di abilitazione e riabilitazione per persone cieche e ipovedenti.
 

CONDIVIDI