#cashlessgeneration, L’EDUCAZIONE FINANZIARIA PER I RAGAZZI DEL FARO

10-11-2015
L’iniziativa per i giovani lanciata da UniCredit arriva in via Virginia Agnelli. Giovedì 12 novembre gli allievi della Fondazione parteciperanno a un workshop proposto dalla banca sugli strumenti e i servizi più diffusi tra i “nativi digitali”
Autore: 
Silvia Lanzano
#cashlessgeneration, L’EDUCAZIONE FINANZIARIA PER I RAGAZZI DEL FARO

Arriva al Faro #cashlessgeneration, una iniziativa di formazione dedicata da UniCredit ai più giovani, per renderli protagonisti nelle scelte e consumatori consapevoli di prodotti e servizi bancari nell’era digitale.
Giovedì 12 novembre, dalle 10 alle 12.30, gli allievi della Fondazione parteciperanno a un workshop proposto dalla banca – tra i principali gruppi finanziari europei e realtà leader nel nostro Paese - su argomenti quali il conto corrente, la carta di debito, prepagata e il digital wallet. Strumenti sempre più utilizzati dai cosiddetti “nativi digitali”, perfettamente a loro agio con quanto viene gestito in modo immateriale – “cashless”, come recita il titolo della campagna lanciata da UniCredit - attraverso il proprio fidato device.
“I giovani si trovano oggi a dover fronteggiare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai loro genitori”. Così asserisce la Banca d’Italia dalle pagine del suo sito web. E come non essere d’accordo? Oggi è possibile acquistare beni o servizi direttamente online, semplicemente disponendo operazioni attraverso il proprio smartphone.
Grazie all’iniziativa di UniCredit, il Faro può offrire ai suoi ragazzi una opportunità formativa extra, su temi di rilevanza decisiva come l’educazione finanziaria. Un passo ulteriore nel cammino che li doterà degli strumenti necessari per produrre benessere – e disporne consapevolmente - per sé e per le proprie famiglie.

CONDIVIDI